Rai – Calcutta

“Rai” è la nona traccia dell’album Evergreen di Calcutta. Si tratta della seconda canzone della storia della musica italiana ispirata alla Radiotelevisione Italiana. (la prima è stata “Viva la RAI” di Renato Zero).

replay10 replay10
00:00
picopod.it/25477

INTRO

========

| SI MI / SIm MI

SI
La notte su Corso Sempione
MI SIm MI
Le antenne salutano sempre
SI
La notte su Corso Sempione
MI SIm MI / SI
Le stelle son sempre le stesse

STROFA
1

========

SI FA#m
Oggi è un grande giorno e si va in televisione
SI FA#m
Telecamere ardenti, make up, fuoco sulle poltrone
RE MIm RE MIm
Momento magico, tutto che brilla
RE MIm REm FA
Sopra il mio naso, qui alla Rai
SI
Voglio restare qui

STROFA
2

========

SI
Se mi cerchi tu mi puoi trovare
DO
Sopra il tuo telecomando
SI
E chissà se mi riconoscerà
DO
Sul divano il mio gatto

RE MIm RE MIm
Liguri lividi, mio dio che ridere
RE MIm REm FA
Voglio far centro qui alla Rai
SI (tieni)
Voglio restare qui

PRE-
BRIDGE

========

SI
Luci si accendono, mani che battono
MIm
Occhi che piangono, le bocche bruciano
SI
Tutto è fantastico, nasi che brillano
MIm
Schermi che abbronzano, schermi che abbronzano

| SI SI / MIm MIm / FA

BRIDGE

========

SI
La notte su Corso Sempione
MI
Antenne che guardano il cielo
SIm MI
E il cielo che guarda le antenne
SI
Antenne che copiano il cielo
MI SIm MI
E dal cielo di notte brillano più delle stelle
SI MI
Le sigle dei telegiornali risuonano per i viali alberati
SIm MI SI
Mi copro le orecchie (profumo di stelle)
(SI)
Appare e scompare la notte
MI
Ma tu nello schermo
SIm
Ci sarai sempre
MI
Ci sarai sempre

OUTRO

========

DO
Qui alla Rai
LA
Qui alla Rai
MI
Voglio restare qui

error: