Fuori fa paura – Nayt

Fuori fa paura è un brano di Nayt contenuto nel suo nuovo album “Mood” pubblicato nel 2020 per l’etichetta discografica musicale Sony Music Italy.

replay10 replay10
00:00
picopod.it/35919

INTRO

========

SOL#m RE#m LA#m DO#m
Yeah
SOL#m RE#m
Eheheh
LA#m DO#m
3D, baby

STROFA
1

========

SOL#m RE#m
Se non rappo, qui non trovo rifugio e non sono vero
LA#m DO#m
Andavo a letto con la paura del buio e dell’uomo nero
SOL#m RE#m
Poi crescendo il sole mostra lo schifo che non lo reggo
DO#m MI
E alla luce dei fatti è l’uomo bianco che è molto peggio

SOL#m RE#m
No, non piango, ma ho una spina nel fianco
LA#m DO#m
Mangio nel fango se la mia luna ama il gioco del triangolo
SOL#m
Io mi strangolo tranquillo, bro
RE#m
Qui è un incubo e nessuno fa niente
DO#m MI
La gente se la prende con te e ciò che dici in un singolo

SOL#m RE#m
Viva la libertà d’espressione, la libertà è in repressione
LA#m DO#m
Ogni deviazione sessuale è una perversione
SOL#m RE#m
Le persone hanno più tabù che tattoo
DO#m
Ma una ragazza a dodici anni sogna
MI
di mostra’ il culo in televisione

SOL#m RE#m
È una società strana, giovane e anziana, un po’ razzista
LA#m
Io ho una voce marziana
DO#m
e in corte marziale faccio freestyle
SOL#m RE#m
Salvi una persona, chiedono quanto è costato
DO#m MI
Amo il mio paese quanto mi fa schifo lo Stato

RITORNELLO

========

SOL#m RE#m LA#m DO#m
E quando non so più chi sono
SOL#m RE#m DO#m
Il mondo fuori fa paura
SOL#m RE#m
E fanno: “Oh, oh, oh, oh-oh, oh, oh oh
LA#m DO#m
Oh, oh, oh, oh-oh, oh, oh oh”
SOL#m RE#m DO#m MI
Fuori fa pa – ura, tu non aver paura di me

STROFA
2

========

SOL#m RE#m
Stavo lottando contro il mondo, ma era contro di me
LA#m DO#m
Mi davano per morto, ho detto: “Mai bro, morto di che?”
SOL#m RE#m
Non credi in ciò che puoi, ‘sto posto è sempre più stretto
LA#m
Cerchi un eroe, non riconosci
DO#m
quello che hai davanti allo specchio

SOL#m
Vedi che i diamanti non splendono più
RE#m LA#m
Gli artisti fanno cash, rimangono tristi, si sentono blu
DO#m SOL#m
Vendono o si vendono, è lo stesso
RE#m
Scendono giù, non reggono il boom
DO#m MI
Spendono in rum e spacciano l’eccesso per il successo

SOL#m RE#m
Io faccio finta che parlarne un po’ mi renda migliore
LA#m DO#m
Ma apro il telefono e poi voglio un milione
SOL#m RE#m
E il mio riflesso mo assomiglia a un coglione
DO#m (stop)
Quindi se rappo o no, è lo stesso e io la smetto, fanculo