Bella – Ernia

“Bella” è la quinta traccia dell’EP “Come Uccidere Un Usignolo” di Ernia, pubblicato il 2 giugno 2017. La produzione del brano, facente parte di una raccolta musicale molto importante per l’artista (trampolino di lancio per la sua carriera dopo l’esperienza con la Troupe D’Elite) è curata da Tradez.

7330
Scritti da Jockbaia Altri accordi su Picopod.it

| Per suonare questo brano fedelmente all’originale
| Consigliamo di abbassare di mezzo semitono l’accordatura
| Della vostra chitarra (tuning a -50)

INTRO
= FA#m MI RE (x4)

STROFA
1

========

FA#m
Quando è iniziata stavo steso fumando al soffitto
MI RE
Una mano sul petto appena sotto il mento
FA#m
E finalmente un po’ me ne stavo zitto
MI RE
Lei dorme mentre io guardo l’arredamento

FA#m
A sedici anni circa la chiamavo ”Chica”
MI RE
Non capivo come avessi quel pezzo di fica
FA#m
E non è che ora capisca come va la vita
MI RE
Ma lei ha dipinto con la cipria questo mio Guernica

FA#m
Un altro flash e sono in piedi come un manichino
MI RE
Mentre lei si fa le foto dentro un camerino
FA#m
Parla di parità dei sessi e non ci crede in Dio
MI RE
Ma a me sembrava che a rimetterci ero solo io

FA#m
Sua madre penso che mi odi tipo un attivista
MI RE
Lei ripete a pappagallo mentre do di testa
FA#m
E ora le storie d’amore si fanno su Insta
MI RE
A me rompevano i coglioni ste stronzate di sinistra

RITORNELLO

========

FA#m
Ma per me era bella
MI RE
Siamo come un orecchino di perla
FA#m
E un cacciavite a stella dentro un sotto sella
MI RE
Ed è come se, dopo anni lei non sappia stare lontano da me

FA#m
Perché per me era bella
MI RE
Siamo come un orecchino di perla
FA#m
E un cacciavite a stella dentro un sotto sella
MI RE
Ed è come se, dopo anni io non sappia stare lontano da te

STROFA
2

========

FA#m
Quando è finita mi son detto ”Cosa vuoi che faccia?”
MI RE
In sta città non ce n’è una che in fondo mi piaccia
FA#m
A letto dove vuoi che vada con sta faccia
MI RE
Come un verme steso dentro ad una mela marcia

FA#m
E la minestra riscaldata non è buona sai?
MI RE
Ma si cammina molto meglio con le scarpe vecchie
FA#m
E i chiacchiericci di un quartiere non si ferman mai
MI RE
Così che ritornammo insieme quando mi strappai le orecchie

FA#m MI
Ma la felicità è spesso scritta in grassetto
RE
Dentro una parentesi che prima o poi finisce
FA#m MI
E io che prima avevo solo ghiaccio nel petto
RE
Piantai un bucaneve aspettando che fiorisse

FA#m
Ma vengono le fisse, le pare
MI RE
La voglia di scappare ai lati opposti il cerchio diventa un ellisse
FA#m MI
Non puoi mangiare pesce senza badare alle lische
RE
E io lo ripetevo sperando che mi capisse
FA#m MI
Ma così non fu…

BRIDGE

========

RE FA#m MI
E ora a volte mi scrive, una faccina che ride nelle conversazioni
RE FA#m MI
Mi parla delle amiche, questa cosa mi uccide, ho le allucinazioni
RE FA#m MI
Circa cinquanta righe, le spaccherei la testa, questa rompi coglioni
RE
Ma se la incontro alle feste
(stop)
Si comporta ancora come se in fondo sapesse

RITORNELLO

========

FA#m
Ma per me era bella
MI RE
Siamo come un orecchino di perla
FA#m
E un cacciavite a stella dentro un sotto sella
MI RE
Ed è come se, dopo anni lei non sappia stare lontano da me

FA#m
Perché per me era bella
MI RE
Siamo come un orecchino di perla
FA#m
E un cacciavite a stella dentro un sotto sella
MI RE
Ed è come se, dopo anni io non sappia stare lontano da te

OUTRO
= FA#m MI RE (x4)

error: