Marmellata #25 – Cesare Cremonini

Marmellata #25 è un singolo di Cesare Cremonini, il primo estratto dal suo secondo album da solista Maggese, pubblicato il 16 maggio 2005. Il titolo fa riferimento ad un passaggio del testo in cui il cantante, lasciato dalla propria fidanzata, sfoga il proprio dispiacere sulla marmellata.

INTRO
========
RE SOL / RE SOL / RE SOL / RE SOL
RE SOL / RE SOL / RE SOL / RE SOL

VERSE 1
========
RE
Ci sono le tue scarpe ancora
SOL
qua Ma tu te ne sei già andata
RE
C’è ancora la tua parte di soldi
SOL
in banca Ma tu non ci sei più

RE
C’è ancora la tua patente
SOL
rosa Tutta stropicciata
RE
E nel tuo cassetto un libro
SOL MIm
letto e una Winston blu
LA
l’ho fumata

RE
Ci sono le tue calze rotte
SOL
La notte in cui ti sei ubriacata
RE
C’è ancora lì sul pianoforte
SOL
Una sciarpa blu
RE
Ci sono le tue carte,
SOL
il tuo profumo è ancora in questa casa
RE MIm
Proprio lì dove ti ho immaginata
LA RE
C’eri tu

CHORUS
========
SOL FA#m RE
Aaaah, da quando Senna non corre più
SOL FA#m RE
Aaaah, Da quando Baggio non gioca più
MIm FA#m SOL
Oh no no, da quando mi hai lasciato pure tu
RE SOL RE SOL RE SOL
Non è più domenica Ma poi si dimentica
RE SOL
Non si pensa non si pensa più

VERSE 2
========
RE SOL
Ci sono le tue scarpe ancora qua
(SOL)
Ma tu non sei passata
RE
Ho spiegato ai vicini ridendo
SOL
Che tu non ci sei più
RE
Un ragazzo in cortile abbraccia
SOL
e bacia la sua fidanzata
RE MIm
Proprio lì dove ti ho incontrata
LA RE
Non ci sei più

CHORUS
========
SOL FA#m RE
Aaaah, da quando Senna non corre più
SOL FA#m RE
Aaaah, Da quando Baggio non gioca più
MIm FA#m SOL
Oh no no, da quando mi hai lasciato pure tu
RE SOL RE SOL RE SOL RE SOL
Non è più domenica E non si dimentica

BRIDGE
========
RE SOL
Ora vivo da solo in questa casa
(SOL)
Buia e desolata
RE
Il tempo che davo all’amore
SOL
Lo tengo solo per me
RE
Ogni volta in cui ti penso
SOL
Mangio chili di marmellata
RE MIm
Quella che mi nascondevi tu
LA RE
L’ho trovata

| RE SOL / RE SOL / RE SOL / RE SOL
| RE SOL / RE SOL / RE SOL / RE SOL
| RE SOL / RE SOL / RE SOL / RE SOL
| RE SOL / RE SOL / RE SOL / RE SOL / RE