Grazie Roma – Antonello Venditti Loading

Al famoso concerto del Circo Massimo Antonello Venditti festeggia il secondo scudetto della Roma davanti a 250.000 persone, aumentando sensibilmente la sua notorietà. Per l’occasione Venditti scrive “Grazie Roma” ancora oggi canzone di chiusura di ogni partita della squadra.

Accordi della Canzone

[CAPOTASTO +4]

INTRO
=========
DO LAm FA SOL / DO LAm FA SOL
DO LAm FA SOL / DO LAm FA SOL


VERSE 1
========
DO            LAm
Dimmi cos'è,
       FA                        SOL4        SOL
che ci fa sentire amici anche se non ci conosciamo
DO            LAm
dimmi cos'è,
       FA                     SOL
che ci fa sentire uniti anche se siamo lontani
DO            LAm
dimmi cos'è, cos'è,
           FA          SOL
che batte forte forte forte in fondo al cuore
DO                     LAm   FA                 SOL
   che ci toglie il respiro,     che ci parla d'amore.


CHORUS
========
DO      LAm    FA
Grazie Roma,
               SOL          DO       LAm   FA         SOL
che ci fai piangere e abbracciarci ancora,    grazie Roma
DO      LAm    FA
Grazie Roma,
            SOL       DO       LAm        FA   SOL4 SOL DO
che ci fai vivere e sentire ancora una persona nuova.

| (DO) LAm FA SOL / DO LAm FA SOL


VERSE 2
========
DO             LAm
Dimmi cos'è, cos'è,
        FA                      SOL
quella stella grande grande in fondo al cielo
DO                      LAm     FA              SOL
   che brilla dentro di te, e grida forte forte dal tuo cuore


CHORUS
========
RE      SIm  SOL
Grazie Roma,
            LA               RE     SIm    SOL       LA
che ci fai piangere e abbracciarci ancora,    grazie Roma.
RE      SIm  SOL
Grazie Roma,
           LA          RE     SIm       SOL    LA4 LA
che ci fai vivere e sentire ancora una persona nuova.


VERSE 3
========
DO           LAm
Dimme chi è,
       FA                        SOL4         SOL
che me fa sentì importante anche se nun conto niente
DO        LAm
che me fa re,
        FA                   SOL
quanno sento le campane la domenica mattina
DO               LAm
dimme che è, chi è,
       FA                      SOL
che me fa campà sta vita così piena de problemi
DO                LAm   FA                  SOL
   e che me da coraggio,   se tu nun me voi bene.


CHORUS
========
RE      SIm  SOL
Grazie Roma,
            LA               RE     SIm    SOL       LA
che ci fai piangere e abbracciarci ancora,    grazie Roma.
RE      SIm  SOL
Grazie Roma,
           LA          RE     SIm       SOL    LA4 LA  RE
che ci fai vivere e sentire ancora una persona nuova.

| (RE) SIm SOL LA / RE SIm SOL LA
| RE SIm SOL LA / RE SIm SOL LA (...)


Potrebbe Interessarti
Pagina visitata 540 volte